La cosa agghiacciante della giornata internazionale contro la violenza alle donne è che non si fa mai fatica a trovare l’immagine di qualche donna trucidata a cui dedicare il post.
(l’anno scorso era Hina, quest’anno Neda. Purtroppo so già che l’anno prossimo ce ne sarà un’altra).