Io odio Hello Kitty.
Odio le gattine inespressive.
Odio i fiocchi nei capelli.
Odio il rosa.
Odio il merchandising.
Odio quella faccetta senza bocca.
Odio il fatto che sia stata disegnata dalla solita giapponesina che poi c’ha fatto i miliardi.
Odio che alla mia nipotina di 2 anni venga messo in mano il lecca lecca di Hello Kitty, che abbia i vestitini di Hello Kitty e sia praticamente già obbligata a farsela piacere, solo perché piace alla madre.

Ma più di tutto odio le mamme rifatte con le tette di marmo che al TG5 sfoggiano la carrozzina rosa di Hello Kitty e dicono “Quest’anno va di moda lei!”

E’ una bestia bianca e insignificante disegnata 35 anni fa. E ancora ce l’abbiamo tra le palle.

Io non sono per la vivisezione, ma Hello Kitty riversa su un tavolo con la gomma piuma che le esce da tutte le parti… dio, quello si che sarebbe impagabile!