“No, cioè… io non posso usare un vibratore… se una volta finito d’usarlo non mi chiama, poi ci resto male!”

Grazie a Cristina Mazzocca per esistere. E per essere così meravigliosamente femmina.