Ed eccolo qui, il resoconto di” Save the children” sulla condizione delle madri e dei bambini italiani.

Nulla di nuovo.

Siamo il 19° paese dove le mamme stanno meglio.
Siamo in prima posizione come paese dove i bimbi stanno meglio.

Sembrerebbe tutto a posto.

Ma ci sono una serie di ma.

Le donne italiane che usano contraccettivi sono il 39 % come il Botswana.
La partecipazione politica delle donne è del solo 17 %, come la Bolivia, il Nepal e il Gabon.

Beh, se già questi primi due dati mi suonano da paese del terzo mondo, mi viene da pensare che a queste madri costi un sacrificio sovrumano rendere felici i propri figli.

Vivere in una realtà africana eppure riuscire a far star bene i figli come se fossimo davvero un paese europeo la trovo un’azione eroica. Titanica.
Pensare che queste donne ci riescono ogni giorno.

E allora davvero buona festa della mamma in anticipo.
Ve lo siete meritato.

Ah, c’è un dato interessante rispetto alla mortalità: viviamo in media 83 anni.
Se non sbaglio qualche anno in più rispetto alla media maschile.

Beh, dai, dopo una vita passata a sopportare ogni giorno gli uomini, vuoi mettere che soddisfazione poterli seppellire?!