E’ morto Marco Mignani. L’uomo che ha coniato lo slogan “la milano da bere”.
Se non ricordo male era suo anche quello dei 10 piani di morbidezza.
Insomma, un mostro sacro, coi suoi pro e i suoi contro.

E’ stato il capo dell’agenzia dove ho lavorato per più anni: la Euro Rscg.

Era fatto a modo suo.
Poteva piacere. Oppure no.
Ricordo il suo sigaro.
Il tono della voce. Il suo modo di dire la sua.

Non l’ ho amato molto.

Ma sicuramente sapeva il fatto suo.

E nella Hall of Fame c’è il suo nome, non il mio.

Quindi Marco, ciao.