Pleasure_ring_durex

Mentre vi scrivo di questo nuovo cockring di Durex, l’anello da pene Pleasure Ring, mi sto canticchiando la canzone di Beyoncè “Single Ladies – put a ring on it”. Si, lo so, vi è appena venuta in mente e anche voi state cantando “Uoh-oh-oh!” girando il palmo della mano. Si, proprio così, perché l’anello di Durex ben si presta a stare in una mano, ma meglio ancora se lo infilate su un pene.

Anello da pene: per dirgli “si lo voglio”, ovvero facciamolo

L’anello da pene come dice il nome, si indossa come promessa d’amore, o meglio, di sesso. Essendo elastico si allarga e lo si posiziona alla base del pene. Serve a stringere in modo da comprimere i vasi sanguigni e permettere un’erezione più tonica e performante. Ovviamente va messo a erezione completa, perché se lo infilate troppo presto quando siete ancora mezza pasta, mi sterminate il lumachino, e direi che non è il caso.

Non utilizzatelo per un periodo di tempo superiore ai 30 minuti. Se il pene diventa paonazzo o la sensazione è fastidiosa, toglietelo, Se il pene è ok ma diventate paonazzi voi vuol dire che l’avete infilato in testa e non va bene.

Alcuni habitué del cockringn mi hanno chiesto se si riesce a includere nella legatura anche lo scroto… ni, ho qualche dubbio, nel senso che ho la sensazione che sia il prodotto perfetto per iniziare chi non ha mai provato, infatti la forma e lo spessore di più di un centimetro sono molto confortevoli, ma credo che per chi ami l’utilizzo più elaborato forse non sia esattamente la cosa giusta. Mi sento di sconsigliare di metterne due, come si fa con alcuni cockring per il semplice fatto che, essendo molto spesso, toglie centimetri utili alla lunghezza del pene, e signora mia, a noi l’estensione serve completa.

Non è un contraccettivo, non vibra, è semplicemente un anello elastico. Va trattato con le dovute cautele: potete indossarlo dopo aver messo il preservativo senza ovviamente rompere il profilattico. Una volta tolto meglio lavarlo con acqua tiepida e sapone neutro. Asciugatelo con un asciugamano morbido o un panno liscio e riponetelo nell’apposito contenitore lontano da fonti di calore o lontano dal freddo.

Online trovate anche tutta la simpatica campagna di lancio che si rifà al Trono di spade, peccato che io non ne abbia mai visto neanche una puntata, quindi non ditemi “the winter is coming”: non ne so una cippa.

Allora: gli metterete l’anello? Mentre ci pensate, vado avanti a cantarmi Beyoncè – Uoh-oh-oh!