Tica e Taco sono un ovetto vibrante. Anzi no, Tica e Taco sono un vibratore vaginale. Anzi meglio: Tica e Taco sono un ovetto vibrante con telecomando, dove il telecomando si crede un sextoy. Insomma: Tica e Taco sono – oppure è – un sextoy con problemi di identità. 
Se fosse una persona Tica e Taco sarebbe bipolare. Oppure sarebbe due persone, ciascuna con delle doti particolari.
Tica e Taco sono difficili da definire e anche la descrizione di ovetto vibrante sta un po’ stretta a questo oggetto che in realtà sono due.

Lo so, a parlarne così la bipolare sembro io, ma in realtà quello che ho provato è un curioso aggeggio multiplo sdoppiato che non è il solito ovetto wireless.

Non amo gli ovetti vibranti, però…

Ho proprio aperto così la mail di risposta a Sexyfollie quando mi hanno contattata per parlare di questo loro nuovo prodotto: non amo gli ovetti vibranti. Ne ho provati in passato e devo dire che sono stati così deludenti che ho preferito addirittura non scriverne, per questo se fate caso alla mia timeline su instagram vi accorgerete che non ce ne sono. Invece evviva evviva Tica e Taco mi hanno messo allegria.

Tica e Taco: due che sono uno. O due alternati. Dipende.

Tica è l’ovetto vibrante che ha la forma da ovetto vibrante e che fa l’ovetto vibrante, Fin qui tutto bene. Silicone soft touch, dimensioni non calzabilissime (misura 8 centimetri in lunghezza per quasi 3 centimetri di larghezza, non esattamente una robetta piccola, magari aiutatevi con del lubrificante). Tica ha una texture zigrinata che facilita l’inserimento.
Se l’aprite svitandola dentro ci trovate una chiavetta UBS per ricaricarla. E anche qui vale sempre la scusa dell’attaccatela al computer e spacciatela per quello che non è: servirà a sviare le cattive opinioni su di voi.
Esternamente dovrete aguzzare la vista per trovare l’interruttore: è ben mascherato e quando l’accendete si illumina il led a diavoletto che imita la forma del telecomando.
L’ho trovato delizioso. ☺

Taco è il telecomando, che è più di un telecomando. Praticamente è un mini vibratore adatto alla stimolazione esterna che ricorda un diavoletto.
Comanda da lontano l’ovetto, oppure potete scegliere di lasciarli indipendenti, nel senso che ciascuno vibra per gli affari suoi, oppure potete usarne uno alla volta.
Altro magheggio mirabile è che possono vibrare a turno, prima uno poi l’altro.
E c’è da dire che è cosa buona e giusta e parecchio divertente.
Insomma: è un oggetto che risolve.
Comodo (o comodi) da portare in giro, danno poco nell’occhio e molto alla passera. O all’aggeggio maschile, ma io parlo per me.
Deliziosi i led d’accensione che richiamano in entrambi i casi il simbolino del diavoletto. ADORO!

Igiene: una lavata a un’asciugata.

A me l’hanno fornito con un simpatico spruzzino igienizzante della casa. (non nel senso del Rio Casa Mia, ma nel senso di igienizzante di SexyFollie).
Direi che è semplice prendersene cura perché Tica, l’ovetto, ha sì delle zigrinature, ma sono facili da pulire.
Idem Taco, il telecomando, non necessita di particolari attenzioni e non presenta strane asperità.

Vibrazioni totali: boh. Una dozzina. Ho perso il conto! Col giochetto che vibra uno, l’altro o insieme, direi che potete moltiplicare l’efficacia. Consiglio spassionato: usate l’ovetto inserito o messo dentro a metà, così che venga stimolata anche la zona del perineo e telecomando appoggiato sul clitoride. La vibrazione collettiva a me ha dato risultati positivi!

Punti vulvetta!

Design: 5 vulvette -molto carino il telecomando, belle le rifiniture in metallo simil oro rosa, silicone soft touch piacevole. Il telecomando è più bello visto dalla parte opposta alla pulsantiera: dove ci sono i comandi può ricordare un teschio, ma dalla parte con la rifinitura è evidentemente un “cuore diavoletto”.
Praticità: 5 vulvette – molto intuitivo, se ce la fa una come me che odia guardare le istruzioni, ce la possiamo fare tutte!
Igiene 5 vulvette: si pulisce davvero facilmente e non presenta insidie.
Voto complessivo: 5 vulvette

Consigliato a chi:

– Non ama i sextoy troppo ingombranti o viaggia spesso ma vuole qualcosa che simuli la doppia stimolazione.
– Per chi ha un partner che vuole partecipare giocando, magari anche da lontano, ma non lontanissimo: ha una portata di un tot di metri, fino al piano di sopra a porte chiuse ce la fa)
Lo trovate su sexyfollie.it.

Cosa ve ne pare? Una deliziosa diavoleria, vero?

(Disclaimer: Sì, questo è un post sponsorizzato da Sexyfollie, ma non parlo per forza bene dei prodotti: lo faccio solo se mi convincono davvero. Altrimenti non accetto le collaborazioni).