Sem, la casa editrice milanese mi ha inviato questi due libri: King e Queen, sono due libri di una trilogia erotica appena uscita di Meghan March per leggere e masturbarsi allegramente sotto l’ombrellone.
Si, ve lo state domandando e no, non è esattamente come “50 sfumature di grigio”.
Nel senso: non ho intenzione di dare a questi libri il nobel, ma nella mia personalissima classifica sono la classica lettura disimpegnata da fare sotto l’ombrellone, strategicamente prima della pennichella pomeridiana dopo la quale ci si avvinghia felicemente al fresco sul letto della camera d’albergo.
L’ingrediente base è sempre quello: donna normale ma guarda caso incredibilmente affascinante che, per motivi economici, finisce tra le grinfie del miliardario di turno, in questo caso uomo senza scrupoli che pretende sesso in cambio della salvezza economica dell’azienda.
Sempre un miliardario tra le scatole? Ebbene si. Pare che vadano di moda, del resto se bisogna sognare meglio farlo in grande.
Il culo ce l’hanno sempre le altre: io quelli che ho conosciuto erano poveri, o spilorci o per lo più hanno sempre promesso senza manco portarmi a Venezia quando potevano, quindi nulla. Anzi, ve lo dico: sono inutilmente in attesa di una paio di Blade Casadei che ovviamente so già che non arriveranno mai. Ma vabbè.
La tipa invece si becca un viaggio andata e ritorno nel mondo dei piaceri. Lui le fa trovare di volta in volta nelle stanze – ovviamente lussuosissime dove la tiene segregata- delle scatoline nere con dentro dei sextoy che deve usare durante il giorno. Manco a dirlo, il rapporto di dominazione funziona in modo credibile soprattutto nel primo libro. C’è un gioco-forza che ha senso ed è ben ingegnato, rispetto alle poco credibili peripezie da brav’uomo di Mr. Grey.
Nota positiva: rispetto a 50 sfumature qui abbiamo un assetto più credibile delle scene erotiche: l’eccitazione è gestita con gusto, le descrizioni salienti si esauriscono brevemente- circa in mezza pagina –  ma almeno nessuno salva nessuno. Nell’insieme pare che il maschio dominante sappia il fatto suo per quel che riguarda plug anali, vibratori e altri piacevoli ammennicoli.
Ovvio, viaggi in auto di lusso, vestiti firmati e voli su aerei privati si sprecano.
Lui rischia ogni momento di essere l’uomo ideale, della serie “ma quando ti capita?!”.
Infatti non capita mai.
Ma del resto questo è: un libro di intrattenimento leggero, se è quello che state cercando.

Personalmente trovo un po’ frettolosi alcuni impianti scenici: soprattutto nel secondo libro alcune parti della trama si risolvono nel giro di poche righe e in modo un po’ blando. Se la svigna un po’, la buona Meghan March, ma almeno si trotterella facili dalla prima all’ultima pagina senza pensieri.

Direi che se siete a corto di letture e avete voglia di qualcosa che stuzzichi la fantasia e la voglia, questi possono essere dei libri sensati per i sensi.
Se vi è piaciuto 50 sfumature questo vi piacerà.
Se non vi è piaciuto 50 sfumature questo vi piacerà, certo, con tutti i limiti che vi ho detto.
Dategli una possibilità. Se non altro saprete cosa fare nell’ora della pennichella anziché starvene con la bolla al naso a sonnecchiare.

Punti vulvetta (perché anche i libri sono soggetti a recensione!)
Trama – 2 vulvette
Descrizione del sesso – 3 vulvette
Giudizio complessivo: 3 vulvette.

King – un re senza regole, Queen, La regina indomabile.
Casa editrice SEM.